CLASSICI CONTRO

UTOPIA (EUROPA)

Ovvero come diventare cittadini europei

 

Cominciamo.

Cominciamo con una bella immagine. Titos Patrikios sulla scena dei Classici Contro.

Sta dietro all'Utopia del libro di Tommaso Moro, alla fine di queste righe.

ť lo sguardo e il gesto di un poeta greco del nostro tempo,

che guarda all'Europa dalla prospettiva aspra e straordinaria della Grecia, primo pensiero d'Europa...

Ricominciamo allora da Xenia, per cercare l'Europa che non c'Ź e che solo si puė costruire insieme,

con le parole piĚ antiche e le idee piĚ nuove.

Con la consapevolezza delle difficoltą e della sofferenza,

com'Ź gią nei primi versi della nostra «Odissea».

Con la responsabilitą dei pericoli della storia.

 

 

Τοὺς Λαιστρυγόνας καὶ τοὺς ΚύκλωĻας...

μῆ φοβᾶσαι, ἔλεγε ὁ Ļοιητής

 

«Non ci aspettavamo che accadesse di nuovo

eppure Ź di nuovo nero come pece il cielo,

partorisce mostri di oscuritą la notte,

spauracchi del sonno e della veglia

ostruiscono il passaggio, minacciano, chiedono riscatti.

“Non temere Lestrigoni e Ciclopi...

non temere”, diceva il poeta,

ma io temo i loro odierni simulacri

e soprattutto quelli che li muovono».

 

T. Patrikios, I simulacri e le cose, da «La resistenza dei fatti», 2000 (trad. N. Crocetti),

in «Poeti greci del Novecento», a cura di F. Pontani e N. Crocetti, Milano 2010, p. 1228s.

 

 

 

 

 

CLASSICI CONTRO

L'IDEA CLASSICI CONTRO

UTOPIA (EUROPA) PRESENTAZIONE

FORUM CLASSICI CONTRO

ORGANIZZAZIONE

CONTATTI

LIBRI CLASSICI CONTRO

EQUUS TROIANUS

PARTNER

VIDEO CLASSICI CONTRO

FOTO CLASSICI CONTRO

RASSEGNA STAMPA

2016 XENIA

2015 TEATRI DI GUERRA

2014 NUDA VERITAS

2013 BELLEZZA

2012 ELOGIO DELLA RICCHEZZA

2010-2011 CLASSICI CONTRO

 

 

 

 

CLASSICI CONTRO

UNIVERSITň CA’ FOSCARI VENEZIA

DIPARTIMENTO DI STUDI UMANISTICI - DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA E BENI CULTURALI

ASSOCIAZIONE ITALIANA DI CULTURA CLASSICA VENEZIA

http://lettere2.unive.it/flgreca/ClassiciContro.htm

http://www.unive.it/classicicontro